Google Business Local: come rivendicare una scheda

Sentiamo sempre più spesso parlare di Local SEO e della sua importanza a livello di visibilità su Google.

Ma che cos’è esattamente?

Si tratta di attività volte ad ottimizzare le informazioni fornite dal motore di ricerca, e dalle mappe di Google, in base alla localizzazione di un’attività rispetto alla posizione in cui si trova l’utente che effettua la ricerca. E’ facile capire che questa funzione è particolarmente rilevante nelle ricerche da smartphone, o comunque quando le persone sono in movimento.

Quindi, per ottimizzare la propria visibilità su Google, oltre ad avere un sito presente nelle prime posizioni nelle SERP,  è senza dubbio importante avere una scheda Google My Business e tenerla aggiornata.

Questa scheda vi consente di essere presenti con la vostra attività contemporaneamente sul motore di ricerca Google, su Google Maps, sul social Google Plus e di gestire i vostri dati in modo semplice, con un unico accesso e una sola dashboard.

Si tratta di un box riassuntivo di tutti i dati della vostra attività, con il  numero di telefono ben in evidenza e la funzione chiama ora per cellulare, il vostro indirizzo con la possibilità di collegamento immediato al navigatore dello smartphone, gli orari di apertura, il vostro logo e le immagini dei vostri prodotti o servizi. Compare in fase di ricerca sul lato destro dello schermo del pc, oppure in alto per le ricerche effettuate da mobile.

Inutile sottolineare quanto possa essere importante far trovare subito queste informazioni, tutte a portata di click, al vostro potenziale cliente che facilmente sceglierà voi rispetto alla concorrenza. Ecco perché saper aggiornare e gestire correttamente la scheda su Google vi permetterà di migliorare la visibilità online della vostra azienda.

Se avete recentemente avviato una nuova attività, oppure aperto o trasferito una vostra sede, vi consiglio di fare una ricerca per verificare se siete già presenti su Google.

In caso contrario, sul sito www.luanadg.it trovate la procedura da seguire per aprire una nuova scheda Google My Business.

Se invece siete già presenti, è dovuto al fatto che spesso, soprattutto nel caso di attività commerciali con una sede fisica esistente da tempo, la scheda viene creata automaticamente da Google, che incrocia i dati presenti in rete e li riassume in una scheda Local.

Alle volte però accade che la scheda non sia completa, oppure addirittura che abbia dei dati errati che possono causare spiacevoli disservizi o comunque di certo non aiutano il vostro business a crescere (es. un numero di telefono vecchio, che non risulta più attivo).

Ora vi spiegherò passo passo la semplice procedura per rivendicare la vostra scheda Google My Busines e gestire le informazioni.

  • Innanzitutto è necessario avere un profilo personale su Google, ossia un account Gmail.
    Se non lo avete potete crearlo qui: https://accounts.google.com/SignUp?hl=it
    Se lo avete già, potete effettuare il login da qui: https://accounts.google.com/Login?hl=IT#identifier
  • Una volta effettuato il login, la prima cosa da fare è cercare la vostra attività su Maps, inserendo nella maschera di ricerca in alto a sinistra la denominazione e l’indirizzo completo.
    Se esiste già una scheda Google My Business, vi comparirà sulla sinistra.
    Se la scheda non è ancora stata rivendicata da nessuno, vi comparirà anche l’opzione rivendica questa attività.
  • Proseguendo nella procedura, verrà generata una pagina Google+ per la vostra attività.
  • Google verificherà l’esattezza dei dati da voi forniti inviando una cartolina postale all’indirizzo fisico della vostra attività.
    Questa cartolina conterrà un codice di sblocco che, una volta inserito online, renderà la vostra pagina visibile in rete.
    Fino ad allora i nuovi dati che inserirete nella pagina ed eventuali altre modifiche alla scheda non saranno visibili agli utenti.

Per ogni profilo personale potrete creare e gestire più attività differenti, oppure se necessario, più sedi di un unica attività.

Una volta creata la pagina della vostra attività potrete gestirla cliccando sull’immagine del vostro profilo personale, in alto a destra.

Sotto vi comparirà l’account del brand, ossia la pagina Google plus della vostra attività.

Una volta selezionata la pagina del brand, cliccate sul tasto blu Gestisci account.

La maggioranza delle modifiche alla vostra scheda (gestire le foto, cambiare info di contatto, orari di apertura,…) le effettuerete da Google My business.

Su Google + potrete invece pubblicare dei contenuti che ritenere rilevanti per la vostra attività.

La creazione e condivisione di contenuti su un brand account Google+ può dare ulteriore visibilità ai vostri prodotti e servizi.

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luana Di Girolamo, esperta in social media e digital marketing, che periodicamente organizza corsi di formazione per attività commerciali, anche sulla gestione delle pagine Google+

Vuoi saperne di più?

METTITI IN CONTATTO CON LUANA